Fano, 08-09-2010

Anche questo anno la Fiera della Sostenibilità ha registrato un grande successo di pubblico ed un coro di richieste sulla necessità di ripetere l’iniziativa anche nei prossimi anni.

I numeri della Fiera sono quelli di: 35 espositori, 12 associazioni di volontariato, un’area bar e ristorazione con prodotti biologici ed equo-solidali, n. 800 pasti serviti, 8 laboratori giornalieri di attività ludiche per grandi e bambini, 2 concerti con 500 persone, vari convegni e conferenze a cui hanno partecipato mediamente 100 persone alla volta (secondo la Questura), films, pedalata ed alcune migliaia di visitatori, in un fine settimana, malauguratamente, rovinato dalla pioggia della domenica.

Purtroppo la limitatezza dello spazio disponibile non ha permesso di soddisfare tutte le richieste di partecipazione anche se l’Istituto Comprensivo Padalino è stato utilizzato in tutti gli spazi disponibili al piano terra. Il Comitato organizzatore ringrazia gli sponsor, gli enti pubblici, le associazioni, il C.s.v., il Preside ed i suoi collaboratori e tutte le persone che, con il loro generoso impegno, hanno contribuito al buon andamento della Fiera.

Un appuntamento che, prima di essere una esposizione di prodotti e progetti che fanno bene alla terra, è un momento ed un luogo di incontro di idee, di persone, di pacifica e varia umanità.

La soddisfazione del Comitato è però stemperata dall’unica nota negativa della festa:

l’assenza, ancora, di un buon numero di esponenti delle amministrazioni locali ai convegni e tra gli stand. L’impressione è che questa parte della classe dirigente, faccia molta fatica a prendere coscienza dei cambiamenti e delle esigenze ambientali e sociali in atto, rischiando di rimanere ancorata ad una politica e a delle scelte ormai fuori tempo.

Il Comitato Fiera della Sostenibilità