Domenica 22 settembre si è conclusa l’8°edizione della Fiera della Sostenibilità .
Il tema dell’anno erano “ le risorse”, umane, economiche spirituali, e quindi ci sembra il caso di fare un vero e proprio bilancio.
Oltre al bilancio economico non vorremmo inserire troppi numeri, certo è che di anno in anno il numero dei visitatori cresce in modo esponenziale così come quello degli espositori, delle associazioni, degli artisti e dell’interesse generale.
D’altro canto si riducono le risorse economiche e nonostante l’impegno costante e prezioso di alcuni dipendenti dell’amministrazione , si riduce ogni anno di più l’efficienza dei servizi pubblici.
Aumenta il numero degli ostacoli che si incontrano nell’affrontare la parte burocratica ma, per fortuna aumentano anche le persone sensibili che si adoperano perché la manifestazione possa svolgersi al meglio.
Rimane costante il quasi totale disinteresse di gran parte dei mezzi d’ informazione ( se non dietro compenso) e della maggior parte degli amministratori.
Rimane costante la nostra fiducia che una società più solidale, un mercato più equo e dei sistemi di produzione più sani sono possibili e rappresentano il futuro.
Questo è ad oggi il nostro consuntivo e volendo fare una previsione per il futuro della Manifestazione siamo convinti che possa continuare ad esistere come appuntamento per la città di Fano solo attraverso l’impegno di persone che intendono rappresentare la vera risorsa per il cambiamento di cui il nostro mondo ha bisogno.

Il Comitato Organizzatore