PANORAMI LOCALI
Proposte possibili per una progettazione consapevole

2 Settembre 2017 ore 10:30

Sala Ipogea – Mediateca Montanari – Piazza Amiani – Fano

Moderatore:
Arch: VALENTINA RADI – Dottore di ricerca Università di Ferrara

Relatori:

SAMUELE BIGNARDI – Ingeniere
MATTINA TONELLI – Dott. Scienze Ambientali, Ph D
CECILIA VERDINI – Architetto
VITTORIA MENCARINI – Architetto
CARLOTTA FABBRI – Ingeniere

L’uomo ha da sempre un’interazione continua con l’ambiente che lo circonda e i propri simili. La necessità di un riparo, l’esigenza di una vita comunitaria, la voglia di migliorare le proprie condizioni di vita sono solo alcune delle spinte che lo portano a relazionarsi con il proprio contesto. Ma quanto incide il contesto su di noi? E quanto siamo disposti a sintonizzarci con esso, senza rinunciare alla modernità e senza comprometterlo in maniera irreparabile? Esiste un equilibrio? Parleremo di case in paglia, insetti, paesaggi mediterranei, senso di comunità e soprattutto di come la progettazione può dare risposte contemporanee, attraverso sguardi che si ispirano al passato, rivolgendosi al futuro.

Sostenibilità nella progettazione e realizzazione di un edificio
Esperienza di un progetto di una casa in legno con tamponatura in paglia. Un percorso tra le scelte di un edificio sostenibile, nei materiali, nella visione, nella rete che partecipa alla sua costruzione. ” Sostenibilità per me è cercare di utilizzare materiali del posto, prendere spunto dal paesaggio, dal luogo stesso, dalle attività vicine, e costruire la casa in maniera unica. Bioarchitettura è anche una rete di persone che hanno una visione “sincronizzata” rivolta al futuro inteso come sano obiettivo, con grande semplicità e rispetto. Sostenibilità è fare con grande Amore quello che è venuti a fare.”
Ing. Samuele Bignardi

Uomo e Biodiversità: storia di una relazione
Breve excursus sulle relazioni che legano, in maniera bidirezionale, l’uomo e la biodiversità. Si arriverà a comprendere come la specie umana e le sue attività, possono essere al contempo problema e soluzione per la conservazione della biodiversità. Un esempio derivante da un’esperienza sul territorio della provincia di Pesaro-Urbino fugherà ogni dubbio
Dott. Mattia Tonelli

C.A.R.E. Colonize Acdivities Repairing Environment
Lavoro di studio e ricerca riguardante la gestione del territorio e del paesaggio in particolare quello montano, sempre più soggetto al fenomeno dello spopolamento e del conseguente abbandono del presidio antropico, sviluppando strategie di gestione sostenibile. Si è preso come caso studio proprio la Valle del Metauro, in particolare la zona dei Monti del Furlo.
Arch. Cecilia Verdini

Architettura e partecipazione: il coraggio del foglio bianco
Cosa risponde un bambino quando gli viene chiesto di immaginare il parco del suo quartiere? Con che linguaggio si progettano spazi comunitari insieme al nativi sudamericani?
Il racconto di due esperienze di progettazione partecipata dello spazio pubblico, come esercizio di democrazia e confronto.
Arch. Vittoria Mencarini e Ing. Carlotta Fabbri